Home page > Interviste e racconti > Europa > Francia
Parigi, X arrondissement (febbraio 2006)

Tra la Gare de l’Est e la Gare du Nord, nel cuore di Parigi, esistono due giardinetti pubblici diventati ‘zone di concentramento’ per migranti soprattutto asiatici in transito verso l’Inghilterra: il giardinetto di Square Albine-Satragne e il Jardin Villemin.

Curdi e afghani, in particolare, stanno lì, in attesa di ricevere i soldi inviati dai parenti rimasti a casa o, in generale, aspettando che si realizzino le condizioni migliori per provare a imbarcarsi da Calais e tentare la traversata della Manica. Proprio dalla Gare du Nord, infatti, partono i treni diretti per la piccola città del nord della Francia, resa famigerata dalla presenza del campo per migranti di Sangatte ormai chiuso da anni. I giardinetti del X arrondissement di Parigi sono tappe in un lunghissimo tragitto che il più delle volte, per chi riesce a sfuggire alle espulsioni e ai respingimenti, attraversa la Turchia, la Grecia, l’Italia. La destinazione ultima è il Regno Unito. I migranti che sognano di raggiungerlo, vivono nel frattempo in una Parigi ristretta e parallela, all’interno dell’unico percorso nel quale rischiano meno. Come per una sorta di tacito accordo, infatti, restano in quell’angolo del centro della capitale francese e solo poche volte arrivano dei controlli (che dimostrano comunque che le istituzioni sono consapevoli della loro presenza). Le retate sono rare, tutti sembrano tollerare questa comunità di viaggiatori in transito che non sembrano avere alcuna intenzione di restare in Francia. La notte, spesso, gli inquilini dei giardinetti rimediano un pasto portato da operatori sociali del comune di fronte alle chiesa lì vicino e magari anche un posto in uno dei ‘centri di accoglienza’ notturni raggiungibili con gli autobus che partono proprio da lì. Questa almeno era la situazione riscontrata nel febbraio del 2006, nei giorni in cui sono state raccolte queste interviste.

(Alessadra Sciurba, novembre 2007)

Amin, Amir, Rahim. Parigi (Francia), febbraio 2006 (interviste raccolte da Alessandra Sciurba)

Il progetto
Français
English

Interviste e racconti
Africa
Europa
Nord America
Sud America
Australia
Asia

Politiche migratorie e dispositivi di controllo
Interviste e documenti
Cronologia

Immagini e Video
Video
Immagini

Links
scritture migranti
escrituras migrantes
Passaparole Milano

Iscriviti alla Newsletter