Nella stessa rubrica

Statement of the Syrians after the shipwreck to the European Union (Italy, october 2013)

Let’s take this sorrow seriously. Giusi Nicolini, Mayor of Lampedusa, answers the mothers and the families of the Tunisian missing migrants

C’est au sérieux que nous devons prendre cette douleur. Giusi Nicolini, maire de Lampedusa, répond aux mères et familles des migrants tunisiens disparus

Prendiamo sul serio questo dolore. Giusi Nicolini, sindaco di Lampedusa, risponde alle madri e alle famiglie dei migranti tunisini dispersi.

Appello per i migranti tunisini dispersi/نداء من أجل التونسيين المهاجرين المفقودين/Appel pour les migrants tunisiens disparus/Petition for missing Tunisian migrants/Unterstützungsaufruf für die vermissten tunesischen Migranten

"Da una sponda all’altra: vite che contano". Lettera ai ministri degli interni e degli esteri italiani e tunisini/رسالة للوزراء /Lettre aux ministres (Italia, 14 gennaio 2012, italiano/arabo/francese)

Cie 2011. Cronologia delle resistenze (a cura di Martina Tazzioli, Italia, gennaio 2012)

Una lettera da Adama (Italia, 17 dicembre 2011)

Donne italiane e tunisine: lettera alle giornaliste (dicembre 2011)

Per Mor per Modou (appello del Coordinamento Regionale dei Senegalesi in Toscana, Italia, dicembre 2011)

Scioperi della fame nei Cie (Italia, aprile 2010)

tratto da:

http://www.autistici.org/macerie/?p=26063

Due scioperi

Due scioperi della fame, a Roma e a Torino. Individuali, a dimostrazione di una determinazione che va al di là dell’ordinario e che sa difendere se stessa anche quando è al di fuori delle lotte collettive, ma che rappresenta un po’ il filo tra una ondata di lotta e quella successiva.

A Roma, B. è in sciopero della fame da 22 giorni, ha già perso 16 chili ma non ha alcuna intenzione di smettere: vuole rivedere suo figlio, nato in Italia. Ora non si regge in piedi, e i suoi compagni di cella lo debbono sostenere a braccio per ogni cosa. La settimana scorsa ha ingoiato tutto quello che aveva sotto mano: una batteria da radio, una lametta, della candeggina e dello shampoo. L’ambulanza è arrivata dopo mezz’ora, l’ha accompagnato all’ospedale per la lavanda gastrica, e dopo un paio di giorni l’ha riportato al Centro come se niente fosse. Ora parla a fatica, a causa del tubo che gli hanno infilato in gola durante il ricovero…

Ascolta la sua voce, registrata venerdì scorso dalla trasmissione Silenzio Assordante di Radio Onda Rossa:

http://www.autistici.org/ondarossa/archivio/silenzioassordante/100409_pontegaleria_scioperodellafame.mp3

A Torino, Mohammed è in sciopero da 21 giorni, e da tre si rifiuta pure di bere. In Italia si stava costruendo una vita, tanto che ha ancora il mutuo da pagare per la casa. Da quando è in sciopero, i medici della Croce Rossa del Centro lo visitano svogliatamente, limitandosi a misurargli la pressione. Fuorché la settimana scorsa: c’era una troupe della Rai in visita, ed allora in infermeria l’hanno portato di soppiatto, e gli hanno fatto una bella visita accurata e completa, «anche i piedi, mi hanno visitato».

Ascolta il suo racconto:

http://www.autistici.org/macerie/?p=26063

Per far pressione sulla Croce Rossa in solidarietà con Mohammed, i solidali di Torino invitano tutti a chiamare i numeri del Cie (, e 011-5589815) e protestare.

15 aprile 2010

Il progetto
Français
English

Interviste e racconti
Africa
Europa
Nord America
Sud America
Australia
Asia

Politiche migratorie e dispositivi di controllo
Interviste e documenti
Cronologia

Immagini e Video
Video
Immagini

Links
scritture migranti
escrituras migrantes
Passaparole Milano

Iscriviti alla Newsletter

Sovereto: centro di seconda accoglienza (2007)

Prigioni libiche (interviste raccolte nel Centro di detenzione di Lampedusa) (2007)

Migranti e capitali a oriente del Nordest (2001-2002)

Gruppo Richiedenti Asilo Roma, 2008

Boat Migration to Italy (2007)

In altre parole

Forme di auto-organizzazione, Venezia-Treviso, Italia, 2002-2004

Corelli: diario di una rivolta (luglio 2008)

Che ci faccio io qui? Storie di donne migranti, Roma 2007 (a cura di Asinitas Onlus)

Castel Volturno

Testimonianze dai Cpt (interviste di Marco Rovelli, Italia 2005)

Io non sono un ladro di fiori, io stesso mi son fatto rosa (dal taccuino di Zaher Rezai, dicembre 2008)

Donne dall’est Europa (interviste di Laura Lobina, Italia 2006)

“Veli svelati”. Soggettività del velo islamico (Interviste di Donatella Romanelli, Italia 2007)

Tunisia Ventimiglia (Italia, interviste audio, 9 aprile 2011)

Mentone Ventimiglia: siamo tutti clandestini. Teatri dell’immedesimazione (Italia, aprile 2011)

Esistenze sospese e resistenze al CARA di Mineo (Italia, gennaio 2012, a cura di Glenda Garelli e Martina Tazzioli)