Nella stessa rubrica

Italia-Tunisia. Accordi tra repressione e falsità (di Monica Scafati, febbraio 2018)

In alto mare, testimonianze da un naufragio. Tunisia 8/9 ottobre 2017 (a cura di Monica Scafati, dicembre 2017)

A volte tornano. Un uomo tunisino sopravvissuto al sequestro libico (video, Italia-Tunisia-Libia, novembre 2017) (Imed Soltani, Monica Scafati)

"Il mio nome è Khalid, vengo dalla Siria. (...)" (video, Italia, Lampedusa, dicembre 2013)

"Sorry for not drowning". The 11th October shipwreck in the Mediterranean Sea (video, october 2013)

Syrians blocked in Calais (video, November 2013)

"Siamo i siriani del naufragio avvenuto l’11 ottobre 2013...." (video, Italia, novembre 2013)

Roma: funerale per il naufragio del 3 ottobre (Italia, ottobre 2013)

Superstiti e bare: il tradimento dell’Europa (video, Enrico Montalbano ottobre 2013)

Marocco/Spagna: tentativo di superare la frontiera (settembre 2013)

Palestina: la più grande prigione a cielo aperto del mondo (video gazafriends, maggio 2009)

video di http://www.youtube.com/gazafriends

Questo è il primo di cinque episodi di circa 3 minuti ciascuno, che mostrano l’attuale situazione dei Palestinesi. Lo scopo di questi video è quello di sensibilizzare l’attenzione internazionale sulla prigionia del popolo Palestinese, che ha bisogno dell’azione e dell’aiuto internazionale per riuscire ad interrompere l’assedio disumano e illegale a cui è sottoposto da parte di Israele.
Aiutateci a diffondere il video, per favore.
Grazie

Foto da MachsomWatch, unorganizzazione di donne Israeliane attiviste per la pace, che ogni mattina e pomeriggio sono presenti presso circa 30 checkpoints allinterno della Cisgiordania e presso la linea di confine (seam-line) tra Israele e Palestina, per testimoniare e documentare la condotta della Polizia Israeliana di Confine (IDF), e salvaguardare i diritti umani dei Palestinesi.

Il filmato allinterno del video è stato realizzato da Daphne Banai e Milat Shamir presso il checkpoint di Huwwara il 10/10/2007 Le attiviste Machsom Watch avevano notato che un comandante di un checkpoint in particolare, aveva labitudine di pestare i Palestinesi nella cella di detenzione. Quando unattivista ha insistito perl filmare il comandante del checkpoint mentre entrava nella cella di detenzione, i soldati si sono scagliati violentemente contro di lei.

Fotografie di : Dalia Kaveh, Elat Benda, Judith Spitzer, Magdalena Hefetz, Meged Gozani, Merav Amir, Micky Fisher, Mika Ginsburg, Naama Morag, Nava Elyashar, Neta Efroni, Noa Perelson, Noam Dan, Nurit Wagner, Ofra Ben Porat, Raya Zenter, Ruti Tuval, Shula Bar, Tamar Fleishman, Yudit Levine.

Terzo episodio : Posti di blocco Israeliani in Cisgiordania : Perché? In poche slides sono elencate le ragioni. Non è vero che lì "è così da sempre", e la pace non potrà mai esserci. Ci sono delle ragioni per precise che la ostacolano.
Realizzato con fotografie di International Solidarity Movement (ISM), NadPLO, Free Gaza Movwment, MachsomWatch
Il filmato allinterno del video : Arson in the Fields of Burin Village è stato realizzato da MachsomWatch
Filmato da Yehudith Levin. Montato da Hadass Shuve

Il progetto
Français
English

Interviste e racconti
Africa
Europa
Nord America
Sud America
Australia
Asia

Politiche migratorie e dispositivi di controllo
Interviste e documenti
Cronologia

Immagini e Video
Video
Immagini

Links
scritture migranti
escrituras migrantes
Passaparole Milano

Iscriviti alla Newsletter

I video di Ursula Biemann (Federica Sossi, gennaio 2008)