Nella stessa rubrica

La frontière de tous les dangers (Photoreportage par Martin Beaulieu et Sophie Mangado, États-Unis-Mexique, juin 2011)

Frontière Grèco-Turque et Turco-Bulgare-2011 (reportage fotografico di Sara Prestianni, maggio 2011)

Harraguantanamo. Reportage fotografico di un migrante tunisino (di Ilyess ben Chouikha, Tunisia-Italia-Francia, maggio 2011)

Faces of the displaced (Tunis, march 2011, photos )

Fronteras invisibles (di Olmo Calvo, Spagna 2010)

Immagine bianca. Najoua e le sue labbra cucite (Italia, maggio 2010)

Lezioni di resistenza: al campo rom di via Triboniano a Milano (Italia, maggio 2010)

El muro del Atlántico (reportage fotografico di Juan Medina, 2010)

Search for survival in Europe (slide show, Msf, december 2009)

"Réfoulés à Tinzaouaten" (reportage photographique, Sara Prestianni, décembre 2009)

Arresti in Algeria (giugno 2008)

Il 3 giugno 2008 il Parlamento algerino decide di conformarsi all’Europa: per i migranti sans papiers, anche in Algeria, ci saranno ora i centri di detenzione. Mentre continuano le partenze dei giovani algerini verso l’Europa, i naufragi, gli arresti e le sentenze per il reato di emigrazione clandestina, mentre alcuni imam hanno pronunciato una Fatwa contro le partenze rifacendosi al versetto del Corano che interdice di mettere in pericolo la propria vita, continua anche la “normalità” degli arresti dei migranti di origine subsahariana: 1082, secondo fonti ufficiali i migranti detenuti nelle prigioni algerine. Dal sito di Fortress Europe, pubblichiamo qui alcune fotografie su questa “normalità”.

(luglio 2008)

per vedere le foto:

http://www.flickr.com/photos/28194951@N08/show/

Il progetto
Français
English

Interviste e racconti
Africa
Europa
Nord America
Sud America
Australia
Asia

Politiche migratorie e dispositivi di controllo
Interviste e documenti
Cronologia

Immagini e Video
Video
Immagini

Links
scritture migranti
escrituras migrantes
Passaparole Milano

Iscriviti alla Newsletter

reportage Cachan (Sara Prestianni)

FRONTIERES SUD (Sara Prestianni)

Kidal-Gao, Mali, marzo 2008 (foto di Sara Prestianni)

Centri di detenzione (foto di Chiara Tamburini)

La loi des jungles (photos de Sara Prestianni)

Errance à Calais-photos de Sara Prestianni

Malta, dove l’Europa incatena l’Africa